Carte Prepagate per Minorenni

Le carte prepagate per minorenni non sono altro che strumenti grazie ai quali anche i giovanissimi possono gestire in autonomia il proprio denaro, e possono anche svolgere le operazioni necessarie nel caso in cui si trovino, ad esempio, all’estero.

Le migliori carte prepagate per minorenni, infatti, non funzionano solamente in Italia, ed aprono ai ragazzi un insieme di scenari che consentiranno a loro di avere sempre a disposizione una rete di sicurezza finanziaria, e ai genitori di poter avere in mano uno strumento per responsabilizzare i propri figli.

Carte prepagate per minorenni: come riconoscerle

Tra le tante offerte degli istituti di credito, le carte prepagate per minorenni si possono distinguere grazie alle loro caratteristiche.

In particolare, queste saranno spesso:

  • Economiche;
  • Facili da usare;
  • Sottoscrivibili anche da una persona che non abbia 18 anni;
  • Utilizzabili online e nei negozi ordinari.

Ovviamente, per poter avere accesso alle carte di credito per i minorenni sarà necessario il consenso del genitore, o di chi ne faccia le veci, e bisognerà comunque leggere con attenzione il contratto che si andrà a firmare.

Sono adatte per tutte i minorenni?

Non tutti i ragazzi possono trarre un particolare vantaggio dall’utilizzo di una carta prepagata per minorenni, in quanto questi strumenti possono adattarsi solo ad un parte della popolazione di giovanissimi.

Potrete pensare di sottoscrivere questo strumento per i vostri figli nel caso in cui questi siano:

  • Responsabili nell’utilizzo del denaro;
  • Capaci di utilizzare i metodi elettronici;
  • In grado di non smarrire facilmente la carta.

Inoltre, le carte di credito prepagate per minorenni saranno consigliate soprattutto a quei ragazzi che viaggino da soli, magari anche solo per una gita di classe.

Così, oltre ai soldi contanti, potranno avere a disposizione uno strumento ulteriore, da usare in casi di emergenza.

Anche qualora i vostri figli siano obbligati a trascorrere metà del tempo suddividendosi tra i genitori, ad esempio per una separazione, una carta prepagata per minorenni potrà essere in grado di ridurre le discussioni per la così detta paghetta.

Le caratteristiche specifiche delle carte prepagate per minorenni

Le carte prepagate per minorenni hanno delle caratteristiche peculiari, in grado non solo di far loro assolvere determinate funzioni, ma anche capaci di distinguerle da quelle ordinarie.

Una carta prepagata per minori, quindi, sarà:

  • Facile da utilizzare, sia online sia offline;
  • Dotata di un sistema di home banking, o comunque collegata ad un’app;
  • Caratterizzata da limiti di spesa e di prelievo settimanali e mensili;
  • Uno strumento per prelevare anche denaro contante.

Inoltre, nel vasto insieme delle offerte degli istituti di credito, potrete anche trovare le carte prepagate con Iban per minorenni.

Queste vi consentiranno di realizzare ulteriori operazioni, come quelle puramente bancarie. Ad esempio, con una carta con Iban potrete:

  • Fare e ricevere bonifici;
  • Gestire un conto virtuale presente online;
  • Farvi accreditare somme di denaro.

Queste carte possono essere utili se, ad esempio, il ragazzo sia titolare di una borsa di studio, che potrà essere direttamente accreditata sul “conto virtuale” connesso alla carta con Iban.

I vantaggi delle carte prepagate per minorenni

Dopo aver notato tutte le caratteristiche delle carte prepagate per minorenni, ora si potranno elencare i vantaggi che si correlano all’utilizzo di queste carte.

Innanzitutto, sono strumenti flessibili, con un rischio molto limitato, in quanto non sarà necessario aprire un conto corrente per avere la carta.

Sono valide anche all’estero, e se questa è una vostra esigenza dovreste proprio cercare una carta di questo tipo.

Vi daranno la possibilità di responsabilizzare il vostro ragazzo, lui stesso potrà accedere alla sottoscrizione solo dopo la vostra approvazione.

Infine, sono economiche e non prevedono, nella maggior parte dei casi, costi di sottoscrizione.