Quale banca scegliere: consigli pratici

In quale banca conviene aprire un conto corrente? La risposta non è unica. Sarebbe più corretto chiedersi come scegliere la banca più adatta per le proprie esigenze, una domanda alla quale è molto più semplice dare una risposta chiara. Vediamo quindi quali aspetti prendere in considerazione per scegliere la banca più conveniente per ognuno di noi.

Banca tradizionale o online?

Il primo aspetto da considerare nella scelta di un conto corrente o in genere di una banca è quanto effettivamente avremo bisogno della banca stessa. La diffusione delle banche che operano esclusivamente online, o che affiancano il canale internet agli sportelli fisici è sempre maggiore. Applicazioni e siti web consentono inoltre di effettuare la maggior parte (se non la totalità) delle operazioni senza doversi per forza andare presso uno sportello bancario.

A meno che non si abbia effettivamente l’esigenza di recarsi presso una filiale, la scelta della banca potrebbe ricadere sulle banche online, che spesso offrono conti correnti a condizioni molto vantaggiose, proprio per la mancanza di costi da sostenere con una struttura diffusa sul territorio. Nel caso in cui si ritenga di poter aver bisogno, almeno saltuariamente di una consulenza o del supporto dal vivo, è possibile scegliere un conto da gestire prevalentemente online, ma presso una banca che abbia anche filiali sul territorio.

Nel caso in cui si pensi sia indispensabile avere una filiale vicina, è bene considerare la dislocazione delle stesse, facendo riferimento ai siti delle banche che riportano l’ubicazione delle filiali sul territorio e scegliendo quindi la banca più vicina o facile da raggiungere dalla propria abitazione o dal luogo di lavoro.

L’affidabilità degli istituti bancari

Un altro parametro da considerare per individuare il migliore istituto bancario è il rating, cioè il giudizio dato dalle agenzie internazionali che si occupano di valutare la solidità e l’affidabilità di una banca. Nel valutare questo parametro si tenga presente che più si avvicina alla lettera A e maggiore sarà l’affidabilità della banca e che il voto è dato di solito dalla combinazione di tre lettere , con l’eventuale aggiunta dei segni + o -. Gli istituti bancari che operano in Italia sono di solito molto affidabili. Tuttavia questo parametro non dovrebbe essere trascurato quando si intende aprire un conto estero o si hanno rapporti con istituti bancari di un altro paese (europeo o extraeuropeo).

Per avere informazioni aggiornate sul rating di una banca, è possibile cercare questo tipo di informazione sui siti web delle testate di tipo economico, che periodicamente riportano i giudizi aggiornati per gli istituti di credito nazionali e internazionali. In alternativa è possibile rivolgersi alla banca stessa, anche se questa modalità di ottenere informazioni potrebbe rivelarsi più dispendiosa in termini di tempo.

Le offerte ed i costi dei conti correnti

Per quanto riguarda le offerte ed i costi dei conti correnti, è davvero complesso individuare quale banca scegliere. Le offerte e le promozioni sui conti correnti variano infatti con un’alta frequenza e per questo risulta davvero difficile quale in assoluto sia la banca migliore. Per questo parametro in particolare un ruolo fondamentale lo giocano le esigenze di ogni risparmiatore, che potrebbe valutare più o meno conveniente l’offerta su un conto corrente a seconda delle specifiche esigenze personali.

In linea di massima possiamo però affermare che si solito un numero maggiore di offerte fa riferimento ai conti delle banche online o a banche tradizionali che operano anche con conti gestibili solo dalla rete. Discorso analogo vale anche per i conti a zero spese, che nella maggior parte dei casi sono prerogativa del canale online.

Banca nuova o già conosciuta?

Nella scelta di una banca un dubbio che potrebbe sorgere e se convenga preferire una nuova banca o affidarsi ad una già conosciuta. Il secondo caso è da prendere in considerazione nel caso in cui si abbia un rapporto da un lungo periodo con la banca. In questo caso la conoscenza della propria situazione bancaria da parte del personale della banca potrebbe rivelarsi un vantaggio, per ottenere una consulenza sui prodotti e sui conti correnti più convenienti. Inoltre le banche, in alcuni casi riservano condizioni particolari destinate a chi è cliente da molto tempo. Si tenga presente che questo tipo di offerte di solito non sono pubblicizzate.

La scelta di una banca con la quale non si hanno mai avuto rapporti invece potrebbe essere molto vantaggiosa proprio per le condizioni e le promozioni che di solito vengono applicate ai nuovi clienti. Per questo si consiglia di non escludere nessuno dei due canali, ma di confrontare tra loro le offerte per individuare quella migliore per le proprie esigenze.

Nuove banche o banche storiche?

Nel dubbio su quale banca scegliere per aprire un conto corrente un parametro che potrebbe essere preso in considerazione è anche da quanto tempo la banca sia presente sul mercato. L’esperienza comune potrebbe consigliare di affidarsi a chi è presente da maggior tempo sul mercato. In realtà l’anzianità di una banca non è sempre sinonimo di maggiore affidabilità o di convenienza. Si tenga presente che l’unico parametro confrontabile per l’affidabilità è il rating, e non è detto che una banca presente da tempo sugli scenari finanziari abbia per forza di cose un rating maggiore.

Inoltre spesso le banche nuove, o i nuovi marchi commerciali di banche già esistenti, tendono ad offrire condizioni e promozioni vantaggiose, per permettere al marchio stesso di diffondersi ed acquisire quindi un numero maggiore di nuovi clienti.
Nella scelta di banche nuove che si affacciano sul mercato si tenga infine presente che spesso queste banche non sono realmente nuove, ma sono invece marchi di banche molto note, che spesso decidono di fondare un nuovo marchio da dedicare esclusivamente al canale internet.

Oltre ai parametri illustrati in precedenza, consigliamo di confrontare tra loro le offerte di tutte le banche, in modo da considerare realmente tutti i possibili conti correnti vantaggiosi. Escludere a prescindere una banca potrebbe infatti portare a non prendere in considerazione un prodotto bancario davvero conveniente!